Arredare l’ingresso di casa


L’ingresso di casa è il primo posto che viene visto, è come si presenta la casa, è proprio come la prima pagina del libro. L’entrata in scena dice molto di voi e del vostro carattere.601 601aEntrando in casa bisogna subito sentire che si è in un ambiente con un certo carattere. Pochi oggetti possono dare subito un imprinting. Uno specchio è sempre una buona soluzione, non dimentichiamo che l’ingresso è anche la via d’uscita. Uno sguardo al nostro look prima di lasciare casa e uno sguardo a come siamo non appena arrivati è sempre un modo interessante di relazionarsi con un luogo. Guardarsi significa mettere l’accento su chi si è. Essere è anche essere in una situazione, in un luogo, in un posto, in una determinata compagnia.Casa è il luogo in cui sentirsi sereni, luogo in cui ospitare, luogo da cui uscire per ritornare quando si è stanchi di aver lavorato o dopo aver incontrato persone, dopo aver avuto appuntamenti. Inoltre invitare qualcuno a casa è sempre un bel modo di viverla, dando alla casa le energie delle persone migliori e più solari che conoscete. Fatele sentire accolte, benvolute, regolate gli spazi in modo che la casa sia confortevole e familiare.Gli specchi, le mensole, i quadri, gli oggetti della vostra vita, sono il costro carattere, ma anche la vostra storia. Sopra le mensole poggiate gli oggetti d’uso, ma anche gli oggetti d’arte, oggetti quotidiani e oggetti che hanno un valore ma solo per voi, per quel che ricordano per le persone cui sono appartenute. Ogni oggetto come ogni giorno come ogni ospite ha un energia e quella energia vi appartiene. Ritrovarla prima di uscire e non appena rientrati ci pare un buon modo per vivere la casa.