INGRESSI MODERNI

 

INGRESSI MODERNI: PREZZI

I prezzi degli ingressi moderni variano a seconda del complemento d’arredo che avete deciso di

acquistare. Le caratteristiche che influiscono maggiormente sul prezzo sono:

  1. la tipologia di mobile da ingresso (solo specchiera, specchiera e consolle, attaccapanni etc..)
  2. la grandezza del mobile da ingresso
  3. il materiale del mobile da ingresso

Sul nostro sito Emporio3 potrete scegliere tra vari tipi di ingressi moderni con un ottimo rapporto

qualità prezzo. Ecco le nostre offerte:

 

1–12 di 19 risultati

 

COSA SONO GLI INGRESSI MODERNI

Gli ingressi moderni sono la nostra presentazione, la prima impressione sugli ospiti.

La prima idea è la più importante, quella che entra nella mente e si fa fatica a cambiare.

Nonostante l’ingresso sia il punto della casa dove trascorriamo meno tempo bisognerebbe

comunque curarne ogni particolare perché è il biglietto da visita del resto della casa.

Se l’ingresso viene arredato male o lasciato in disordine, non fa venire voglia di proseguire con la

visita delle altre stanze. Oltre che per i nostri ospiti è fondamentale anche per noi, per la nostra

tranquillità. Ogni volta che rientriamo a casa, magari dopo una pesante giornata di lavoro, l’arredo

ingresso ci deve trasmettere l’idea di essere rientrati nel nostro rifugio, nel nostro posto sicuro dove

finalmente possiamo rilassarci con le persone che amiamo.

Negli appartamenti moderni o piccoli in realtà non sempre esiste un ingresso o un’anticamera

perché ci si ritrova direttamente in salotto ma può esserci comunque la possibilità di appendere una

mensola o di pensare ad altre idee salvaspazio. Nella maggior parte degli appartamenti invece c’è

uno spazio che introduce alle camere, solitamente si tratta di un corridoio, dove si possono valutare

diverse soluzioni.

 

QUALI ELEMENTI NON POSSONO MANCARE IN UN INGRESSO MODERNO?

Mobile per corridoio

Uno dei complementi più richiesti è il mobile per corridoio con specchiera, fondamentale per darsi

un’ultima occhiata prima di uscire di casa. Probabilmente voi uomini controllereste la pettinatura o il

nodo della cravatta e voi donne dareste un ultimo sguardo a come vi sta il vestito che avete scelto

per la serata!

 

Mensole per l’ingresso

Vi potrebbero servire quindi delle mensole per appoggiare i vostri trucchi, per fare l’ultimo ritocco

prima di uscire! Per aggiungere un po’ di rossetto o pulire il mascara che vi è colato.

Le mensole sono molto utili anche per appoggiare le chiavi o gli occhiali da sole al non appena

rientrate a casa.

 

Elementi a giorno

Se avete un arredamento moderno potete optare invece per degli elementi a giorno, sui quali

appoggiare anche altri oggetti come libri, cd, vasi.

 

Appendiabiti all’ingresso

Non appena si entra in casa la prima cosa che si fa è togliersi il cappotto.

Un altro elemento fondamentale infatti è l’appendiabiti che può essere completo con base a terra o

un semplice attaccapanni  a muro.

 

Armadio ingresso

Preferite appendere ad un ometto i vostri soprabiti? Allora potete acquistare un armadio ingresso

che può contenere tutti i vostri capi. Si può pensare anche ad un reparto in cui inserire le cravatte di

cui potrete liberarvi non appena varcata la soglia di casa. L’armadio ingresso può essere

componibile in base alle vostre esigenze ed ai vostri spazi disponibili.

 

Scarpiera ingresso

Quando rientrate non vedete l’ora di togliervi le scarpe che vi hanno torturato i piedi per tutto il

giorno? Allora potreste pensare di acquistare una scarpiera per godervi subito la comodità delle

vostre ciabatte dopo una giornata pesante.

 

Mobiletto ingresso con cassetti

Il mobiletto ingresso con i cassetti invece può essere un ottimo salvaspazio poiché vi permette di

inserire oggetti che non avete modo di mettere in altre stanze. Possono essere ideali anche per

appoggiare sopra vasi, cornici o una ciotola per le chiavi di casa.

Il mobile ingresso può anche essere utilizzato come uno scrittoio al quale abbinare una sedia.

In questo caso potreste pensare ad una lampada e di utilizzare i cassetti per fogli, penne e matite.

 

Come detto ci sono diversi elementi che possono comporre un ingresso moderno,

abbinamenti per tutti i gusti, tutte le esigenze e tutte le tasche.

 

QUANTO DEVE ESSERE GRANDE UN INGRESSO MODERNO?

Sicuramente la prima cosa da fare è misurare quanto spazio abbiamo a disposizione.

Poi occorre capire quali sono le cose a cui non vogliamo rinunciare.

Ad esempio, pensiamo a qual è l’ultima cosa che facciamo prima di uscire di casa.

Ci guardiamo allo specchio, prendiamo le chiavi e mettiamo il giubbino?

Allora potreste acquistare un mobile per corridoio con una specchiera, magari abbinato ad una

mensola ed un appendiabiti.

E quando rientriamo non vediamo l’ora di metterci comodi? Allora potreste pensare anche ad una

scarpiera. E magari ad una panca contenitrice sulla quale cambiarvi comodamente le scarpe.

Anche questo elemento può essere un ottimo salvasapazio nel quale riporre diversi oggetti che non

sapreste dove mettere.  

Sta a voi stabilire quindi qual è il mobiletto più funzionale per la vostra casa e per le vostre abitudini.

 

INGRESSO: LO STILE

Anche l’ingresso come per gli altri complementi d’arredo, ha il suo stile e la sua personalità.

Cerchiamo di elencare gli stili più comuni:

  1. ingresso classico: solitamente sono mobili eleganti ed il materiale più utilizzato è il legno
  2. ingresso moderno: solitamente sono mobili bianchi, neri o colorati e possono avere diverse forme. Un esempio sono delle mensole o degli elementi a giorno. Potete pensare di abbinare degli accessori particolari come un appendiabiti o un portaombrelli di design
  3. ingresso vintage: per chi ama lo stile di diversi anni fa. Scegliendo i giusti elementi potrete creare un arredamento ricercato e particolare
  4. ingresso shabby chic: solitamente si usano colori pastello molto delicati che danno un tocco di romanticismo.

 

INGRESSO: IL MATERIALE

Anche per gli ingressi ci sono diversi materiali tra cui scegliere. Ecco alcuni esempi:

  1. ingresso in legno: è un materiale resistente e disponibile in diverse varianti. E’ molto indicato per gli arredamenti classici o vintage
  2. ingresso in vetro: rispetto al legno è sicuramente più delicato ma le recenti tecniche moderne ne hanno valorizzato molto l’efficienza. Infatti in caso di rottura non c’è più pericolo di farsi male perché si tratta di prodotti in vetro temperato che si frantuma in tanti pezzi tondi
  3. ingresso in fenix: è un nuovissimo materiale con straordinarie caratteristiche, una fra tutte è l’antigraffio. Si tratta di un composto di carta e resine acriliche.

Esistono poi mobiletti da ingresso che possono essere composti da più di un materiale:

  • legno-vetro: è il caso di un mobiletto con specchiera
  • metallo-legno: è il caso di un mobiletto con le gambe in metallo ed il resto in legno

 

COME PULIRE UN MOBILETTO DA INGRESSO?

Se avete optato per un mobiletto in legno valgono le normali regole da seguire per questo

materiale: utilizzare un panno umido e niente prodotti aggressivi che potrebbero rovinarlo

Se avete una specchiera o un mobile in vetro potete utilizzare un normale detergente indicato per

questo materiale. Ricordatevi sempre di rimuovere eventuali residui di sporco presenti sul piano per

non creare inaspettate graffiature

Se invece avete deciso di provare il fenix, per pulirlo correttamente occorre utilizzare un panno

umido con acqua calda o un detergente. Se possibile, si consiglia una spugna melamminica detta

gomma magica.

 

Questo è tutto. Ora non vi resta che sfogliare il nostro catalogo online e trovare l’offerta che più si avvicina

alle vostre aspettative.